Il giorno della tigre

il ritorno dei Courteney

La trama

Pirati sanguinari, avidi commercianti e uomini assetati di vendetta: i mari che separano la costa africana da quella dell'India sono pieni di insidie e di pericoli. Ma per un Courteney l'unico pericolo degno di questo nome è quello che tocca la sua famiglia. O il suo onore. 
Così, quando Tom, uno dei figli di Sir Hal Courteney, avvista un mercantile che sta per essere attaccato dai pirati, non esita a intervenire, mettendo a repentaglio la propria vita e quella delle persone a lui più care. L'esito dello scontro segnerà il suo futuro grazie a una svolta inaspettata.
Nelle stesse ore, nel Devonshire, un altro Courteney, Francis, sta prendendo la decisione più importante della sua vita: sull'orlo della rovina, prende il mare spinto dalla sete di riscatto e di vendetta. Tom Courteney, che è suo zio e vive a Città del Capo, ha infatti ucciso suo padre. Al suo arrivo in Sudafrica, però, Francis si troverà di fronte a una verità sconvolgente.
Dopo Monsone, il re dell'avventura torna a sorprenderci con una nuova appassionante epopea che inizia nell'estremo sud dell'Africa e attraversa il mar Arabico, approdando sulle coste dell'India. Un'avventura in cui intrighi, amori e tradimenti non lasciano scampo al lettore, riconfermando il posto di Wilbur Smith tra gli autori più amati dai lettori.  

Informazioni sul libro

Generi Gialli Noir e Avventura » Narrativa di Avventura , Romanzi e Letterature » Avventura
Editore: Longanesi
Collana: I maestri dell'avventura

Titolo originale dell'opera: The Tiger's Prey
Formato: Rilegato
Pubblicato: 20/11/2017
Pagine: 477
Lingua: Italiano
Isbn o codice id: 9788830438767
Traduttore: S. Caraffini
Prezzo: € 22,00

Il book trailer

La mia recensione 

La famiglia Courteney mi è entrata nel sangue e, con questa sua ultima opera (la 16a della saga dei Courteney) scritta a quattro mani con Tom Harper, Wilbur Smith mi ha completamente affascinata. 
Siamo alla terza generazione, quella di Francis Courteney che, assieme al saggio Abolli, e la temeraria Sarah, tessono le fila di questa incalzante e serrata trama. 
Smith, come al solito, non si smentisce: la lettura è avvincente fino all'ultima riga, dalla tenuta in Devoshing a Città del Capo in Africa. 
Ancora una volta Smith riesce a stupirmi, creando ad arte l'epico scontro tra bene e male.