Cristianesimo del I° secolo - cronologia

01.03.2020

7-4 a.C. 

  • Nascita di Gesù (l'esatta data di nascita di Gesù è incerta)

28 d.C. 

  • Inizio della predicazione di Giovanni il Battista e, poco tempo dopo, di quella di Gesù. Alcuni indizi sull'inizio della pubblicazione di Giovanni il Battista li possiamo trovare nel Vangelo secondo Luca il quale dice: "Nell'anno decimoquinto dell'impero di Tiberio Cesare, mentre Ponzio Pilato era governatore della Giudea, Erode Tetrarca della Galilea..." - si può ipotizzare l'anno 29 d.C. in quanto Tiberio salì al potere come successore di Augusto nel 14.

30 o 33 

  • Crocifissione di Gesù

36 

  • I 12 apostoli eleggono i sette che poi verranno chiamati diaconi: Stefano, Pracoro, Filippo, Nicanore, Timone, Parmenas, Nicola

36-38 

  • Prima andata di persecuzioni. 
  • Stefano viene lapidato (primo martire cristiano)

38 

42-43 

  • Nasce la chiesa di Antiochia di Siria, di lingua greca e aperta ai pagani, che viene affidata da Paolo al levita Barnaba di Cipro; qui per la prima volta i seguaci di Gesù vengono chiamati "chrestiani". 

44 

  • Seconda ondata di persecuzioni.
  • Giacomo il giusto (il maggiore), viene ucciso per ordine di Erode Agrippa: è il primo apostolo a morire.

44-58 

  • Viaggi missionari di Paolo

49 (o 50) 

  • Concilio di Gerusalemme

50 

  • Paolo a Corinto
  • L'imperatore Claudio espelle i giudei da Roma
  • Svetonio ne attribuisce il motivo a disordini "causati da un certo chrestos"
  • Inizia probabilmente la messa per iscritto degli atti e delle parole di Gesù,       che si tramandano per via orale.
  • Da questi scritti (Protovangeli) gli evangelisti trassero materiale per la    composizione dei 4 Vangeli Canonici

50-51 

  • Paolo scrive la Prima Lettera ai Tessalonicesi (ritenuta il testo più antico del Nuovo Testamento)

54 

  • Muore Claudio e succede Nerone

58 

  • Paolo prigioniero a Cesarea
  • Pietro (forse) guida la comunità di Roma

60 

  • A Patrasso muore l'apostolo Andrea

62 

  • Terza ondata di persecuzioni
  • Giacomo il Giusto, capo della comunità di Gerusalemme, viene condannato a morte e la comunità si disperde. Alcuni superstiti della comunità si rifugiano in Asia Minore, dove danno vita a nuove chiese locali.

64 

  • Incendio di Roma. I 3/4 di Roma vengono bruciati. L'imperatore Nerone ne attribuisce la responsabilità ai cristiani e ne scatena una violenza persecuzione.

64-68 

  • Martirio di Pietro e Paolo a Roma
  • Lino succede a Pietro come vescovo di Roma 

65-70 

  • Stesura del Vangelo secondo Marco, ritenuto il più antico dei 4 vangeli canonici

70 

  • Assedio e distruzione di Gerusalemme ad opera dell'imperatore Tito

70-80 

  • Stesura dei Vangeli di Matteo e di Luca

77-88 

  • Anacleto succede a Lino come vescovo di Roma

81-96 

  • Governo dell'imperatore Domiziano

88-97 

  • Clemente è vescovo di Roma - la Lettera di Clemente alla comunità di Corinto risulta essere uno dei documenti più antichi del cristianesimo primitivo

90-100 

  • Stesura del Vangelo secondo Giovanni e dell'Apocalisse

98-105 

  • Evaristo vescovo di Roma

100 

  • Muore Giovanni, ultimo sopravvissuto dei 4 evangelisti
paoladiberti.webnode.it
Creato con Webnode
Crea il tuo sito web gratis!